Domande frequenti

Da Linux@P2P Forum Italia.

Ecco una serie di domande che i newbie sono soliti porsi all'inizio del loro cammino con GNU/Linux.

Indice

Generale

Cos'è Linux?

Segnali009.png
Questa domanda ha ricevuto una spiegazione più approfondita presso la voce: GNU/Linux
Segnali009.png

Cos'è GNU?

Segnali009.png
Questa domanda ha ricevuto una spiegazione più approfondita presso la voce: GNU/Linux
Segnali009.png

Un software free deve essere gratuito?

Non necessariamente. Spesso infatti questo termine genera confusione, visto che nella lingua inglese, viene utilizzato sia per indicare qualcosa di libero, che qualcosa di gratuito. Questo però non deve far pensare che le due definizioni coincidano, anzi molto spesso non è così. Un software potrà quindi essere libero, gratuito o entrambe le cose. In ambiente GNU/Linux, proprio seguendo la filosofia di questo sistema operativo, la maggioranza del software disponibile (compreso il kernel Linux stesso) è allo stesso tempo libero e gratuito. Per libero infatti, si intende un software liberamente utilizzabile, condivisibile e modificabile da parte di chiunque. Una caratteristica importante di un software libero è quindi quella di avere un codice sorgente che tutti possano visionare e magari modificare per adattarlo alle proprie esigenze. Questo non implica che gli sviluppatori di un software o anche terze persone che lo vogliano, non abbiano il diritto ad una retribuzione per il lavoro svolto sul software stesso. Ecco quindi che si capisce come mai, pur sembrando a prima vista un paradosso, un software libero non debba essere necessariamente anche gratuito.

Che cos'è una distro?

Segnali009.png
Questa domanda ha ricevuto una spiegazione più approfondita presso la voce: Distribuzioni
Segnali009.png

Qual'è la distro migliore?

Molto spesso, un utente che debba scegliere la sua futura installazione GNU/Linux, si trova di fronte ad almeno una quindicina (considerando solo le più diffuse) di distro a volte completamente diverse fra loro. Come è facile immaginare, non esiste una distro che sia migliore delle altre, sia perchè migliore è un parametro esclusivamente soggettivo, sia perchè ogni distro ha i suoi pregi ed i suoi difetti. In particolare, ogni distribuzione, si distingue per degli aspetti caratteristici; avremo quindi distribuzioni che risultano particolarmente semplici per l'utilizzo da parte dell'utente che non conosca a fondo le logiche del sistema, così come abbiamo distribuzioni pensate per sfruttare al massimo i componenti del proprio PC, ma che magari potrebbero spiazzare persino l'utente con un po' di esperienza alle spalle, o anche distribuzioni pensate appositamente per essere installate su PC non proprio all'ultimo grido. Insomma, la scelta della distro è del tutto personale, e prima di poter dare un giudizio o di farci consigliare dobbiamo fare una prova sul campo e testare se effettivamente quella particolare configurazione soddisfa le nostre esigenze. Frequenti sono infatti le esperienze di utenti che hanno provato almeno 3 - 4 distro prima di trovare quella che li ha fatti innamorare, quella con cui si sentono a proprio agio e che probabilmente non lasceranno più.

Qual'è la distro consigliata per un utente alle prime armi?

Segnali009.png
Questa domanda ha ricevuto una spiegazione più approfondita presso la voce: Distribuzioni
Segnali009.png

Cos'è KDE? Cos'è GNOME? Quale dei due è il migliore?

KDE e GNOME sono due ambienti desktop molto potenti e semplici da usare; in pratica si tratta dell'insieme di programmi che costituiscono l'interfaccia grafica di un computer.

Entrambi si basano su X Window System, che è il vero e proprio sistema incaricato di gestire l'ambiente grafico: GNOME e KDE si limitano a modificarne l'aspetto ed il comportamento.

Poiché nascono specificatamente per semplificare la vita a chi utilizza il computer, fanno uso della metafora della "scrivania": il sistema viene gestito interattivamente tramite l'utilizzo di oggetti grafici quali icone, finestre, pulsanti, cartelle, ecc.

Tale metafora viene utilizzata anche su Microsoft Windows e Mac OS X.

Nel mondo GNU/Linux gli ambienti desktop più utilizzati sono sicuramente GNOME e KDE, ma in realtà ne esistono molti altri, come Xfce, CDE o Looking Glass.

Nessuno dei due primeggia sull'altro: la scelta fra quale dei tanti ambienti desktop utilizzare è fortemente personale.

Conviene scaricare la distro che mi interessa dal mio software P2P?

Generalmente no (si rischia di prelevare versioni non recentissime), fatta eccezione per client BitTorrent. Molte distribuzioni sono per l'appunto scaricabili anche mediante i file .torrent (di norma recuperabili nella sezione download sul sito ufficiale della distribuzione). E' molto conveniente sfruttare le rete BitTorrent soprattuto in prossimità di importanti rilasci, periodo in cui i mirror ufficiali risultano essere molto sovraccaricati e pertanto non del tutto efficienti.

Dove scarico la distro che mi interessa?

Basta consultare la pagina relativa alle distribuzioni e accedere alla scheda specifica della distro che intendiamo scaricare.

Perchè Windows non vede le partizioni di GNU/Linux?

Sebbene Windows riconosca le partizioni di GNU/Linux, non può accedervi, visto che non supporta i vari tipi di filesystem (Ext3, XFS, ReiserFS, JFS) con cui queste partizioni possone essere formattate. Infatti queste partizioni vengono riconosciute da Windows proprio come "Non formattate". Tuttavia è disponibile da qualche anno un driver (Ext2IFS) che aggiunge a Windows (Vista non è ancora suportato ufficialmente) il supporto al filesystem Ext2 (con possibilità di leggere/scrivere anche fs Ext3 senza journaling).

Che cos'è l'utente root? E che vuol dire che un comando va dato con i privilegi di root?

Nei sistemi GNU/Linux, o UNIX-like in generale, si indica con root (detto anche superuser o amministratore) l'utente dotato di massimi provilegi (poteri). Per poter eseguire un comando da root occorre eseguire una procedura di autenticazione (login):

se si è in madalità grafica o testuale loggati come utente:
$ su
Parola d'ordine:
se si è in modalità testuale (in una qualsiasi delle TTY):
nome_della_macchina login: root
Password:

Che cos'è un terminale/shell/konsole/TTY e dove posso trovarlo?

La Shell è un interfaccia testuale per comunicare con il sistema ed impartire dei comandi (l'interfaccia grafica rappresenta una sua astrazione più amichevole). E' possibile accedere alla shell in madalità testuale (detta in questi casi TTY) con la combinazione di tasti CTRL+ALT+un tasto che va da F1 a F6. Per ritornare in modalità grafica (se avviata) occorrerà premere la combinazione CTRL+ALT+F5 (o in alcune distro F7).

Se si desidera accedere ad una shell senza uscire dalla modalità grafica si può avviare una sua emulazione:

Per maggiori info al rigurdo consultare:

Quando tento di loggarmi anche se digito la password non scrive niente perchè?

Questo è un comportamento classico di molti sistemi derivati da Unix, come appunto GNU/Linux. Si tratta di una cosa perfettamente normale ed è solo una misura di sicurezza in più, per evitare che qualcuno veda da quanti caratteri è composta la vostra password.

Non riesco ad accedere alle altre partizioni del mio disco, che devo fare?

Prima di tutto occorre fare una distinzione in base alla tipologia di disco:

Quando tento di accedere ad una partizione mi dice "pemesso negato", al contario da root non ho problemi, cosa devo fare?

Questo accade quando i permessi dati per l'accesso alla partizione sono stati dati dal sistema o impostati dall'utente solo ed esclusivamente all'utente root. Per ovviare a questo inconveniente bisogna modificare il file /etc/fstab seguendo e leggendo attentamente la Guida a FSTAB andando a modificare i permessi con il quale si accede alla partizione cosi da poter leggere scrivere e eseguire file in una determinata partizione.

Non riesco a scrivere su una partizione NTFS, come posso sistemare?

Segnali009.png
Questa domanda ha ricevuto una spiegazione più approfondita presso la voce: Lettura e scrittura partizioni NTFS
Segnali009.png

Il mio sistema è instabile e/o si blocca, ci sono dei log che posso guardare?

I principali log del sistema risiedono principalmente nella directory /var/log, citiamo i più importanti:

Installazione

Possono coesistere Windows e GNU/Linux nello stesso disco del mio PC? Come funziona in questi casi?

Si la cosa è possibilissima tramite il partizionamento del disco. Con questo metodo infatti si andrà a creare una nuova partizione nel quale si andra ad installare il nuovo sistema operativo qualsiasi esso sia. Si tenga anche presente che i due sistemi non andranno in conflitto l'uno con l'altro ne si avranno perdite di dati salvo errori commessi durante l'operazione di partizionamento. Questo concetto è stato sufficentemente spiegato in Installazione su un PC con Windows preinstallato. Eseguito poi il partizionamento del disco e la successiva instalazione al riavvio si avra la possibiita di scegliere quale dei due sistemi operativi avviare.

Posso installare GNU/Linux sul mio secondo hard disk?

Si la cosa è possibile scegliendo durante l installazione di installare la propria distribuzione nel secondo hard disk invece che nel primo. Poi si occupera il bootloader, se debitamente configurato, di caricare il sistema direttamente dal secondo hard disk.

Dove trovo l'ultima versione di Linux?

Segnali009.png
Questa domanda ha ricevuto una spiegazione più approfondita presso la voce: Distribuzioni
Segnali009.png

Ho scaricato l'ISO della distro che mi interessa, l'ho scampattata e copiata in un CD, perchè non funziona?

Lo scompattare l'immagine ISO come un comune archivio compresso ha fatto inevitabilmente perdere alcune informazioni fondamenntali per il corretto funzionamento del CD. Occorre eseguire una procedura specifica (varia a seconda del programma di masterizzazione) per poter "copiare" l'immagine ISO nel CD, per informazioni più specifiche è possibile consultare "Immagini ISO e problemi di masterizzazione".

Che cos'è una partizione?

Segnali009.png
Questa domanda ha ricevuto una spiegazione più approfondita presso la voce: Glossario e definizioni
Segnali009.png

Perchè non riesco a creare più di quattro partizioni sul mio disco?

Perche è unlimite fisico del partizionamento primario in quanto di partizioni primarie è possibile crearne un massimo di quattro. Normalmente per ovviare a questo inconveniente si è solito creare delle partizioni estese dovve è possbile superare questo limite.

Che cos'è lo SWAP?

Lo SWAP può essere visto come un estensione su disco (pertanto richiede una partizione a se stante) della propria memoria virtuale (RAM). E' importante notare che le prestazioni dello SWAP sono molto inferiori rispetto alla RAM e che pur essendo un artificio molto utile in sistemi carenti di memoria virtuale, non può rivelarsi come la soluzione ideale in tutte le situazioni (un sistema non dovrebbe mai "swappare" durante il comune utilizzo). In passato la dimensione consigliata per lo SWAP era del doppio del quantitativo della propria ram virtuale (256 MB => 512MB di SWAP), in un PC moderno non si dovrebbe mai superare il GB (si rischia di sprecare solo spazio).

Qual'è il miglior file system?

Non esiste un file system migliore di un altro. Essi vengono scelti ed usati in base alle esigenze dell utente che prima di tutto deve documentarsi molto bene sull uso di determinati filesystem, limitazioni pro e contro. Di norma I file system piu diffusi e generalmente anche quelli che vengono usati di default dalle distribuzioni sui sistemi GNU/Linux sono l ext3 e l ext2.

Come devo suddividere lo spazio del mio disco per fare spazio a GNU/Linux avendo Windows preinstallato?

Segnali009.png
Questa domanda ha ricevuto una spiegazione più approfondita presso la voce: Installazione su un PC con Windows preinstallato
Segnali009.png

Come disinstallo GNU/Linux?

E' possibile disinstallare GNU/Linux dal pc rimuovendo le partizioni dedicate ad esso e rimuovere il bootloader seguendo questa guida

Devo installare prima GNU/Linux o prima Windows?

Nel caso si vogliano utilizzare entrambi i sistemi, il consiglio è sicuramente quello di installare prima Windows. Quest'ultimo infatti, nel momento in cui viene installato, non tiene conto, a differenza di come fa GNU/Linux, degli altri sistemi eventualmente installati e sovrascrive il bootloader, impedendovi di caricare Gnu/Linux al successivo riavvio. Questa situazione è risolvibile tuttavia in maniera molto semplice, reinstallando Lilo o Grub (per quest'ultimo è disponibile ad esempio Super Grub Disk)

Ho reinstallato Windows e ora la mia distro non parte più, cosa devo fare?

Questo accade per il semplice motivo che windows installa il suo bootloader sovrascrivendo quello installato precedentemente da Linux nell MBR, che sia GRUB o LILO, per ovviare a questo basta seguire la guida MBR e ripristino che aiuterà a ripristinale il bootloader di linux nel master boot record (MBR)

Che cos'è un bootloader? E Grub? E Lilo?

Segnali009.png
Questa domanda ha ricevuto una spiegazione più approfondita presso la voce: Lilo e Grub
Segnali009.png

Hardware

Il mio computer è compatibile con GNU/Linux?

Il kernel Linux di per se offre il supporto per un grandissimo numero di device, i casi di incompatibilità con il passare del tempo sono dinventati sempre più rari (vedere Il pinguino snobbato). Per sapere come configurare al meglio il proprio sistema per sfruttare al massimo il proprio hardware consultare la pagina sull' hardware supportato.

Ho un PC molto vecchio: qual'è la distro migliore?

Ne esistono varie appositamente progettate per girare su computer anche molto, molto, molto vecchi. Sì, anche macchine gloriose come i 286, i 386, i 486 ed i vecchi Pentium possono tornare alla vita! Per avere maggiori informazioni consultare la pagina relativa alle distribuzioni light.

Posso usare i driver che mi hanno dato nel CD per Windows?

A meno che non sia espressamente scritto sul CD / DVD, no. Windows e GNU/Linux sono strutturalmente molti diversi e difficilmente un driver potrebbe mai girare / funzionare a dovere su entrambi i sistemi.

L'unica eccezione è rappresentata dal progetto NDISwrapper, un wrapper appositamente pensato per poter sfruttare il driver originale con le schede wireless.

Posso usare i driver per Windows dei miei dispositivi con wine? Perchè Wine non è un emulatore?

No, la motivazione è molto semplice: Wine non è un emulatore (Wine Is Not an Emulator), il suo scopo è solo quello di fornire un layer di compatibilità per il maggior numero possibile di applicazioni Windows fornendo una reimplementazione nativa delle API necessarie per il loro funzionamento. Wine non emula il kernel Windows e pertanto nessun driver per quest'ultimo potrebbe mai funzionare con Wine.

Approfondimento

All'avvio della mia distro, dopo la fase di caricamento del sistema, lo schermo rimane nero, cosa devo fare?

Per ovviare a questo problema è possibile avviare la distribuzione da safe graphic mode in distribuzioni come Ubuntu e derivate o da live se un altra distro e modificare le impostazioni del file xorg.conf situato nella directory /etc/X11 in modo che sia impostato il tutto con driver vesa e riprovare ad avviare la distribuzione.

Che cos'è il kernel? C'è una guida che mi dice che lo devo ricompilare, come faccio?

Per sapere cosa è il kernel fare riferimento alla voce qui sotto:

Segnali009.png
Questa domanda ha ricevuto una spiegazione più approfondita presso la voce: Linux
Segnali009.png

La ricompilazione del kernel viene effettuata solamente in casi specifici come in presenza di sistemi embedded o particolari esigenze come poco spazio(meno di 10 gb)o rendere in alcuni casi la macchina piu performante.In ogni caso per procedere a questa operazione è consigliabile avere una ottima conoscenza del proprio hardware e di come si interfaccino una all'altra e di come comunichino con il sistema.

Come posso rilevare le temperature dei componenti del mio PC (CPU, scheda madre, dischi, etc)?

Per la rilevazione delle temperature ci si può avvalere di programmi come lmsensors che se debitamente configurato ci fornirà un interfaccia tra i sensori e la shell che restituirà le varie temperature. E' possibile anche monitorarle tramite delle applet che a loro volta si interfacciano con lmsensors.

Applicativi

I programmi che uso su Windows funzioneranno sotto GNU/Linux?

Non tutti. Infatti Linux e Windows hanno un diverso codice sorgente e i programmi sviluppati per Windows non sono eseguibili in Linux. Alcuni programmi possono però essere utilizzati in Linux mediante l'uso di emulatori, come Wine o Cedega. Altri programmi sono multipiattaforma e girano sotto Linux, sotto Windows, sotto Mac.... Comunque molto spesso i programmi per Windows hanno un corrispettivo in Linux.

Funziona MSN su GNU/Linux? Come importo i miei contatti?

Sì. Esistono vari programmi di messaggistica istantanea per GNU/Linux, come eMeSeNe, aMSN, Pidgin o Mercury.

Nonostante esistano degli strumenti appositi per esportare la propria lista di contatti, generalmente non ce n'è alcun bisogno in quanto la lista dei propri contatti è memorizzata oltre che sul proprio computer, anche sui server di Microsoft e viene quindi importata «automagicamente» non appena si accede ad MSN col proprio account.

Quale antivirus mi conviene installare?

Segnali009.png
Questa domanda ha ricevuto una spiegazione più approfondita presso la voce: Decalogo
Segnali009.png

Ho sentito che GNU/Linux ha già un firewall, come lo configuro?

Segnali009.png
Questa domanda ha ricevuto una spiegazione più approfondita presso la voce: Decalogo
Segnali009.png

Come si installa un software?

Un software può essere installato in più modi: può essere compilato dai sorgenti, oppure installato mediante appositi programmi che si occupano appunto di installare programmi usando pacchetti precompilati.

Che cos'è un pacchetto? E un repository?

Segnali009.png
Questa domanda ha ricevuto una spiegazione più approfondita presso la voce: Decalogo
Segnali009.png

Cosa si intende per gestore di pacchetti?

Il gestore di pacchetti è un software che si occupa di installare programmi mediante pacchetti precompilati che vengono reperiti nei repository.

Che cos'è un sorgente? E come lo installo?

Segnali009.png
Questa domanda ha ricevuto una spiegazione più approfondita presso la voce: Come installare software in GNU/Linux e Glossario e definizioni
Segnali009.png

Esiste eMule per GNU/Linux?

Sì. Esite una versione modificata chiamata aMule, giunta alla versione 2.1.3 Per chi vuole continuare ad usare eMule per Windows, il progetto Wine permette il suo utilizzo in ambito GNU/Linux.

Che giochi ci sono per GNU/Linux?

Sì, esitono giochi per GNU/Linux. Spesso sono la "trasposizione" di giochi di Windows in Linux. Sono totalmente free e modificabili dall'utente. Alle volte giochi per Windows possono essere fatti girare in Linux mediante emulatori come Wine o Cedega, altre volte giochi per Windows sono disponibili anche per Linux.

Che cos'è Wine? E Cedega? E vero che Cedega è a pagamento?

Wine è un layer di compatibilità, ovvero "traduce" le chiamate di un programma per Windows, in chiamate native di Linux (o del sistema operativo utilizzato). Il suo scopo quindi è appunto quello di permettere l'esecuzione di applicazioni Windows su Linux (e altri sistemi operativi). Cedega è un fork proprietario di Wine, allo scopo di permettere l'esecuzione di giochi scritti per Windows su Linux. Wine è sotto licenza LGPL, quindi è software libero. Di Cedega vengono forniti liberamente parti dei sorgenti, mentre i pacchetti binari installabili si ottengono pagando una sottoscrizione alla società produttrice.

Ho pasticciato nel configurare un programma, l'ho reinstallato ma comunque non ho risolto, cosa posso fare?

Sui sistemi derivati da Debian che fanno uso di APT a volte è sufficiente lanciare da terminale

sudo dpkg-reconfigure <nomepacchetto>

A volte però può capitare che il problema persista ancora. Spesso infatti i programmi registrano le impostazioni utente per utente. È possibile che il programma in questione abbia lasciato, in una directory nascosta all'interno della home directory dell'utente che si utilizza, delle impostazioni che vengono lette anche se il programma è stato reinstallato; in tal caso basta eliminare la directory incriminata.

Ad esempio: XChat (un noto programma di messaggistica IRC per GNOME) registra le impostazioni dell'utente "Carlo" in

/home/carlo/.xchat

mentre Opera (il più potente browser in circolazione) registra le proprie impostazioni in

/home/carlo/.opera

Nei sistemi GNU/Linux il nome delle cartelle e dei file nascosti inizia per "." (punto); per eliminare la directory il cui programma crea problema basta lanciare (supponendo che ci si trovi nella home directory dell'utente)

rm -rdf ./.xchat/

oppure

rm -rdf ./.opera/

Ovviamente per eseguire tali operazioni bisogna possedere sufficienti privilegi ed una buona dose si sicurezza nei confronti di ciò che si sta eliminando!

Strumenti personali
Namespace
Varianti
Azioni
Navigazione
CollectionTricks
Siti amici
Strumenti