Gentoo

Da Linux@P2P Forum Italia.

Gentoo
Gentoo.png
Anno di nascita: 2002
Gestore di pacchetti: Emerge
Pacchetti binari: sorgenti
Architetture supportate: alpha, amd64, hppa, ia64, ppc, ppc64, sparc64, x86
Ultima release: 2008.0
Distro basata su: Codice sorgente
Sito di riferimento: http://www.gentoo.org/
Forum: http://forums.gentoo.org/
Gentoo Linux è una meta-distribuzione famosa per il gestore di "pacchetti" portage/emerge, che permette di installare un sistema GNU/Linux, altamente ottimizzato, compilando ogni componente direttamente da sorgente, lasciando la piena scelta all'utente su cosa aggiungere nel suo sistema.

Indice

Che cos'è Gentoo

Per capire Gentoo, bisogna ricordarsi di cosa stiamo trattando quando parliamo del mondo del pinguino e cioe' di un mondo di software che offre la possiblità di esplorarlo fin nel codice sorgente, per ottimizzarlo quanto si vuole, in base alla propria macchina, oppure lasciandolo cosi' com'e'. La particolarita' di Gentoo e' che lascia a noi la scelta di quanto e come ottimizzare il software libero che e' presente nel mondo del pinguino. L'installazione e' particolarissima ed originale in confronto alle piu' famose distribuzioni GNU/Linux, infatti, generalmente, si inizia partendo dallo Stage3, comprende tutta la parte più interna del sistema, che ci permette di avere un gestore dei comandi e dei drivers minimali per l'interfacciamento ad internet, qualche libreria di sistema, il compilatore GCC e nulla più. Il tutto, nel caso del mondo x86, precompilato per piattaforma i686, se abbiamo scelto lo stage3 compilato per i686 (i686 = ottimizzazioni di compilazione standard dal pentiumII in poi). Ottimizzare del codice per la nostra macchina significa sfruttare tutti i registri, istruzioni macchina del pc sul quale vogliamo usare la nostra Gentoo e questo ci porta ad una maggiore velocita' (a volte, ma non sempre) del codice binario risultante da una compilazione di questo tipo. Ma Gentoo non è solo questo. Si e' soliti essere molto fiscali su che cosa e' necessario installare e su che ottimizzazioni dare ad ogni pacchetto software che si vuole installare in quanto le dipendenze potrebbero far si di doversi scaricare e compilare anche svariate centinaia di MB di software che rallenterebbero il pc, che tuttavia rimarrebbe piu' veloce rispetto a una distribuzione gia' precompilata dalla casa produttrice, perche' casomai vogliamo un software che non fa' parte del nostre DE e che invece e' presente in un'altro. Esempio pratico: Ci piace pazzescamente KDE ma per una nostra particolare voglia ci piace troppo gedit, che e' l'editor presente in Gnome, ora se la nostra Gentoo e' ottimizzata solo per KDE e gli chiediamo di emergere gedit, lui si portera' dietro molte librerie di Gnome che serviranno solo per quel programma e che ci potevamo risparmiare semplicemente usando kedit oppure nano. Quindi Gentoo ci mette di fronte agli errori delle nostre voglie e ce le fa' scontare tutte, in termini di prestazioni, se esse non rispecchiano scelte a monte precise, KDE, Gnome, Xfce, Fluxbox ecc.ecc.ecc. ed anche in termini di tempo in quanto compilare centinaia di MB richiede comunque un certo tempo secondo la potenza dell'hardware che possediamo. Ogni volta che con Gentoo installiamo un software ci dobbiamo chiedere se questo realmente ci serve, se rispecchia la politica delle ottimizzazioni che abbiamo impostato all'inizio (SOLO QT o SOLO GTK o anche perche' no SOLO GTK1 al posto di GTK2), e con quali opzioni compilare il nuovo software per fare in modo che funzioni al meglio e che non si blocchi o che non degradi le prestazioni dell'intero sistema. Per dovere di cronaca bisogna dire che esistono anche gli Stage1 e Stage2 che pero' vengono utilizzati dagli sviluppatori di Gentoo per ottenere uno Stage3, ma e' possibile ricompilare e ottimizzare uno Stage3 ottenendo prestazioni pari a se si fosse partiti da uno Stage1/2, il tutto configurando correttamente i files : make.conf, package.use, package.unmask, package.keyword e lanciando il comando :

  emerge -e

Che riemerge tutti i pacchetti che fino a quel momento sono stati installati nel sistema e quindi se viene fatto durante l'installazione dello Stage3 viene riemerso tutto ottimizzandolo interamente.

Download

Per informazioni su come utilizzare correttamente le immagini ISO per CD-ROM e DVD-ROM, consultare questa pagina.

Download via HTTP/FTP

Download via BitTorrent

Per scaricare Gentoo dalla rete BitTorrent, è necessario installare un client. Per maggiori informazioni e supporto consultare l'apposita sezione del Forum.

Risorse esterne

Strumenti personali
Namespace
Varianti
Azioni
Navigazione
CollectionTricks
Siti amici
Strumenti