Guida all'installazione di Pclinuxos 2007

Da Linux@P2P Forum Italia.

Ecco una semplice guida su come installare e configurare al meglio la distribuzione gnu/linux PclinuxOS 2007 su un comune PC.

Indice

Avvio della macchina e impostazione del BIOS

Per prima cosa dobbiamo impostare il lettore cd/dvd come periferica che il bios dovra' avviare per prima, prima di ogni cosa, per fare cio' bisogna entrare nel BIOS (se non si sa cose è guardare la voce corrispondente nel Glossario e definizioni). Quindi entriamo nel BIOS, per fare cio' appena accendiamo il pc dobbiamo premere un pulsante (varia da bios a bios) di solito o F2 o il tasto CANC, per sapere quale premere osserviamo le indicazioni all'avvio (di solito c'è scritto "PULSANTE for bios/setup"), ma se per caso non lo dovesse dire, bisogna andare a tentativi. Entrati nel bios, ci troveremo davanti una schermata del genere (varia da bios a bios).

Boot.jpg

Mi dirigo nella sezione boot (a volte c'è una sottosezione chiamata boot sequence) e imposto il lettore cd/dvd come primario.

Bios.jpg

Ora salviamo le impostazioni ed usciamo

Bios2.jpg

Ora inseriamo il CD di PclinuxOS e iniziamo!

Avvio del CD d'installazione

Nella prima schermata che ci appare selezioniamo LiveCD e diamo invio. Nel caso ottenessimo uno schermo nero dopo aver avviato il sistema in modalità live, proviamo a selezionare VideoSafeMode.

Pclos1cd.png

A questo punto aspettiamo che il sistema finisca di caricarsi in memoria.

Pclos2boot.jpg

Configurazione iniziale

Prima di avviare la live cd dovremo configurare alcuni parametri fondamentali. Per prima cosa selezionamo la tastiera italiana scorrendo fino alla voce Italian

Pclos3boot2.jpg

La schermata successiva ci chiede di selezionare il nostro fuso orario. Cerchiamo Europe e selezioniamo Rome

Pclos4boot3.jpg

Ora diamo pure next senza modificare nulla

Pclos5boot4.jpg

Selezioniamo ora la nostra connessione a internet. Scegliete Ethernet se avete un router, DSL nel caso utilizziate un modem ethernet che richieda l'autentificazione di user e password per accedere a internet. In entrambi i casi andiamo avanti con le schermate che verranno dando sempre next. Nel caso di configurazione dsl inserite la vostra user e password dopo aver scelto il vostro gestore telefonico.

Pclos6boot5.jpg

Noi andremo avanti configurando una connessione ethernet. Per prima cosa selezioniamo la nostra scheda di rete. Solitamente dovreste avere solo un'opzione selezionabile.

Pclos7boot6.jpg

Cliccate next per le prossime due finestre lasciando selezionato automatic dhcp e get dns from server. Quindi a questa schermata selezionate Allow users to manage connection e Start the connection at boot (vi coniglio di selezionare questa opzione per avere la connessione già attiva al boot).

Pclos8boot7.jpg

Il sistema ci chiede se vogliamo collegarci subito a internet. Selezioniamo Yes

Pclos9boot8.jpg

Se è andato tutto bene otterremo questo messaggio. Diamo Finish

Pclos10boot9.jpg

Primo avvio

A questo punto avremo davanti la schermata di login. Accediamo come root (abbiamo bisogno dei permessi per avviare l'installazione), quindi inseriamo come username root e come password root e diamo invio

Pclos11boot10.jpg

Attendiamo quindi il caricamento di KDE

Pclos12boot11.jpg

Ed ecco come apparirà il desktop

Pclos13desktop.jpg

Installazione

Ora siamo pronti per installare la distribuzione. In questa parte della guida vedremo come installare il sistema ridimensionando una partizione ntfs di windows. In questo caso dovremo ricorrere per prima cosa all'installazione dei driver ntfs. Per fare questo apriamo Synaptic cliccando sul pulsante in basso sul pannello.

Pclos16ntfs1.jpg

Ora clicchiamo sul pulsante Search, scriviamo ntfs e clicchiamo su Search. Vedremo una lista di pacchetti. Cerchiamo il pacchetto denominato ntfs-3g clicchiamo sopra con il tasto destro e selezioniamo Mark for installation.Alla finestra che ci apparirà clicchiamo su mark

Pclos17ntfs2.jpg

Ora selezioniamo Apply dal menù in alto e poi clicchiamo di nuovo su Apply nella finestra successiva. A questo punto il programma inizierà a scaricare il pacchetto da internet e lo installerà. Attendiamo che finiscano le operazioni e quando si chiuderanno tutte le finestre possiamo chiudere Synaptic. Ricordo che questa operazione non è possibile senza una connessione a internet.

Partizionamento

Prima di iniziare l'installazione consiglio sempre di effettuare una deframmentazione (trovate questa applicazione nel menù utilità di sistema di windows con il nome deframmentazione dischi rigidi) degli hard disk, in modo che non ci siano problemi con la partizione e con l'avvio successivo di windows. Fatto questo passo, sul desktop è presente un'icona con nome Install PcLinuxOs. Clicchiamo due volte e iniziamo l'installazione. Diamo next alla prima schermata, poi selezioniamo Normal hard drive

Pclos14Install1.jpg

Il programma di partizionamento ci chiede se usare le partizioni presenti (se non si ha mai installato un sistema linux sul proprio pc scartare questa ipotesi), se ridimensionare la partizione di windows, se cancellare tutto l'hard disk per dedicarlo tutto a Pclinux o se vogliamo creare da soli le partizioni (solo per utenti più esperti).

Pclos15Install2.jpg

Scegliamo Use the free space on the Windows partition, in questo modo ridimensioneremo la partizione di windows. Diamo next alla schermata che ci avvisa che modificherà le partizioni. La finestra che ci appare ci chiede quale hard disk vogliamo ripartizionare, sceglietelo e date next.

Ora possiamo scegliere la grandezza della nostra partizione dedicata a linux, togliendo spazio a windows. Il cursore mosso verso destra evidenzia di colore blu/azzurro la linea; questo spazio blu rappresenta graficamente lo spazio che useremo per linux. Per esperienza vi consiglio di creare una partizione di almeno 15 gb, meglio di 20gb. Quindi muovete il cursore verso destra fino a viusalizzare 20000 mb (cioè 20 gb). Diamo quindi next

Pclos18install3.jpg

Il messaggio ci avvisa che la nostra partizione verrà modificata indelebilmente. Clicchiamo su next

Pclos19install4.jpg

Attendiamo che l'installer termini la formattazione. Poi verremo informati che dopo il riavvio se avvieremo windows sarà sicuramente avviato il check controll dell'hard disk visto che abbiamo modificato la partizione.Diamo quindi ok

Pclos19install5.jpg

Copia dei file di sistema

Aspettiamo quindi che i file di sistema siano copiati sull'hard disk. L'operazione richiede dai 10 ai 15 minuti.

Pclos20install6.jpg

Installazione boot loader

Finita questa fase l'installer ci chiderà se e dove installare il boot loader Grub, cioè quel'utility che ci permette di far partire al boot del pc o Linux o Windows. Diamo next e alla finestra dopo Finish

Pclos21install7.jpg

Creazione utenti

Inseriamo quindi la password di root. Essa ci servirà per accedere ai servizi d'utente avanzati, come le configurazioni del sistema. La scelta della password è libera, sceglietene una a piacere, ma segnatevela su un foglio di carta e riponetelo al sicuro. Non va perso. cliccate poi su Next

Pclos22install8.jpg

Impostiamo ora l'account utente, da cui farete il login per il normale uso del sistema. Inseriamo il nostro nome reale, un login name a piacere e una password; anche quest'ultima sceglietela a piacere,trascrivetela per non dimenticarla. Compilati tutti i campi date Accept user. Se volete aggiungere altri account per altre persone che utilizzano il pc rifate la stessa operazione. In entrami i casi quando avete finito date Done

Pclos23install9.jpg

L'installer ci dice di riavviare, diamo Finish

Pclos24install10.jpg

Fine dell'installazione e riavvio

Ora non dobbiamo far altro che riavviare il pc. Clicchiamo sul bottone PC in basso a sinistra nel desktop (l'equivalente del pulsante start in windows)
Pclos26bootb1.jpg

Poi selezioniamo End session e poi End current session.

Pclos27bootb2.jpg

Tornati alla schermata di login selezioniamo System menu

Pclos27bootb3.jpg

A questo punto clicchiamo su restart computer

Pclos27boot4.jpg

Quando richiesto togliete il cd dal lettore e date invio.

Pclos26install10.jpg

Al riavvio otterrete il menù di Grub in cui potrete selezionare se far partire Linux o Windows (nell'immagine non è presente la voce windows)

Pclos28bootb5.jpg

Dopo il boot alla schermata login con il mouse selezonate il vostro nick a sinistra e inserite la vostra password. Poi date invio

Pclos25install12.jpg

Configurazione del sistema

Lingua Italiana e primo aggiornamento del sistema

A questo punto la distribuzione è pronta da utilizzare. Unico neo è la lingua impostata in inglese di default. Dobbiamo quindi installare alcuni pacchetti da Synaptic. Apriamolo come spiegato nel capitolo installazione e inseriamo la password di root che abbiamo scelto durante l'installazione.

Pclos27sett2.jpg

Per prima cosa dobbiamo abilitare un repository veloce. I repository sono gli archivi dei nostri pacchetti presenti su internet. Quindi clicchiamo su Settings e poi su Repositories

Pclos26sett1.jpg

La finestra che si apre presenta un elenco di server. Assicuratevi di togliere la V nella categoria Abilitate a tutti tranne al server ftp://ftp.ch.debian.org/mirror/pclinuxos/apt/ per cui selezionerete la V.

Pclos30sett6.jpg

Date ok e otterrete queto messaggio. Cliccate allora close.

Pclos27sett3.jpg

A questo punto clicchiamo il pulsante reload. Attendiamo che il programma aggiorni l'elenco dei pacchetti da internet.

Pclos28sett4.jpg

Clicchiamo quindi sul tasto search, scriviamo italian e diamo search

Pclos29sett5.jpg

Synaptic selezionerà per noi tutti i pacchetti in cui è presente la parola italian. Dobbiamo cliccare con il tasto destro,uno alla volta sui pacchetti kde-i18n-it, mozilla-firefox-it, mozilla-thunderbird-it e openoffice.org-l10n-it e selezionare mark for install. Molto probabilmente dopo aver fatto questa operazione il programma ci dirà che è necessario installare dei pacchetti dipendenti. In tal caso selezioniamo sempre il tasto Mark Finita questa fase cliccate in ordine i pulsanti in alto Mark all upgrades (alla finestra che verrà date Mark) e poi Apply (alla finestra successiva date nuovamente Apply. Synaptic scaricherà i pacchetti in lingua italiana e aggiornerà tutto il sistema all'ultima versione. Questa fase può richidere anche un'ora (dipende dalla velocità della connessione e dalla velocità del pc).

Pclos31sett7.jpg

Quando le operazioni saranno terminate chiudete Synaptic e effettuiamo il log-out schiacciando nello stesso momento la combinazione di tasti Ctrl-Alt-Backspace (Il tasto backspace è quello che utilizzate quando scrivete per cancellare una lettera ed è raffiguarato sulla tastiera con una freccia in questo modo <----). Loggiamoci e settiamo il sistema per funzionare in italiano. Bisogna accedere al Pannello di controllo di Pclinuos, la cui icona si trova nel pannello in basso del desktop raffigurante un cherchio blu con al centro un cacciavite e una chiave per bulloni. A questo punto andiamo nella sezione System e poi selezioniamo Select the language and the country or region on the system Ci apparirà un schermata come questa, selezioniamo italian e poi diamo next. Alla richiesta se viviamo in Italia o in Svizzera selezioniamo Italy, poi Next e per finire Ok.

Pclos32sett8.jpg

L'ultimo passo consiste nell'aprire il Centro di controllo di Kde che si trova subito a sinistra rispetto al bottone che abbiamo utilizzato prima. Cerchiamo Regional and facilitate access clicchiamo sul + a sinistra e selezioniamo Language and country. Clicchiamo sulla lingua inglese ed ed eliminiamo la voce cliccando su Remove language. Selezioniamo la lingua italiana cliccando sul menù a scomparsa Add language

Pclos34sett10.jpg

Clicchiamo ora sul menù a destra sopra Add language e cerchiamo il paese Italia.

Pclos33sett9.jpg

Diamo quindi 'Apply. Schiacciamo di nuovo la combinazione di tasti Ctrl-Alt-Backspace e effettuiamo il login. Il nostro sistema sarà finalmente tutto in italiano

Successivi aggiornamenti

Il sistema va aggiornato periodicamente per aggiungere nuove funzionalità al sistema e renderlo sicuro. I passaggi sono simili a quelli elencati prima, apriamo Synaptic, clicchiamo su Ricarica, poi su Marca tutti gli aggiornamenti (nella finestra diamo Marca) e per finire Applica (nella finestra diamo Applica).

Installazione driver video proprietari

Pclinuxos fornisce una facile procedura per l'installazione dei driver proprietari sia Nvidia sia Ati. Grazie a questi saremo in grado di poter abilitare gli effetti 3d attraverso Compiz-fusion. Nel caso abbiate una scheda video della serie Intel non seguite queste istruzioni: in Pclinuxos i vostri sono già installati di default.

Driver Nvidia

In Synaptic i driver disponibili sono:

-RIVA TNT -RIVA/Aladdin TNT2 series -Vanta series -GeForce 256/DDR -GeForce2 GTS/Pro/Ti/Ultra -original Quadro -Quadro2 Pro cards

-GeForce2 Go/MX series -GeForce3 series -GeForce4 series -Quadro NVS/DCC -Quadro NVS 280 SD -Quadro NVS 50 PCI -Quadro2 MXR/EX/Go -Quadro4 series

-GeForce FX series -GeForce 6xxx series -GeForce 7xxx series -GeForce 8xxx series -Quadro FX series -Quadro NVS 280 PCI-E -Quadro NVS 110M/120M/285/440 -Quadro NVS 55/280 PCI

- GeForce FX series - GeForce 6xxx series - GeForce 7xxx series - GeForce 8xxx series - Quadro FX series - Quadro NVS 280 PCI-E - Quadro NVS 110M/120M/285/440 - Quadro NVS 55/280 PCI

-GeForce FX series -GeForce 6xxx series -GeForce 7xxx series -GeForce 8xxx series -Quadro FX series -Quadro NVS 280 PCI-E -Quadro NVS 110M/120M/285/440 -Quadro NVS 55/280 PCI

Driver Ati

In Synaptic i driver disponibili sono:

-Radeon 9500/9550/9600/9700/9800 -Radeon X300/X550/X600/X700/X800/X850 -Radeon X1300/X1600/X1800/X1900 -Radeon Xpress 200/200M/1250 -Mobility Radeon 9500/9550/9600/9800 -Mobility Radeon X300/X600/X700/X800 -Mobility Radeon X1300/X1400/X1600/X1800 -FireMV 2200 -FireGL X1-256p/X1-128/T2-128/Z1-128 -FireGL X2-256 -FireGL X3/X3-256 -FireGL V3100/V3200/V3300/V3400 -FireGL V5000/V5100/V5200 -FireGL V7100/V7200/V7300/V7350 -Mobility FireGL T2/V5000

-Radeon HD 2400/2600/2900

-Radeon HD 2400/2600/2900

Scegliete dalla lista il driver adatto per la vostra scheda. Nel caso in cui il nome della vostra scheda appaia per più driver scegliete il driver più nuovo. Per installare il driver giusto aprite Synaptic, selezionate cerca e scrivete nvidia o ati. Selezionate con il tasto destro il driver giusto nella lista (ad esempio nvidia_71xx) e cliccate Marca per l'installzione. Date Marca nel caso vengano richieste delle dipendenze da installare. Come ultimo passo cliccate sul pulsante Applica. A un certo punto il sistem ci chiederà di effettuare il logout. Diamo ok. Se prima del login vi apparirà la schermata con il logo Nvidia o Ati l'installazione è andata a buon fine.

Abilitare effetti visivi (Compiz-Fusion)

Se abbiamo aggiornato Pclinux all'ultima versione e abbiamo installato i driver proprietari, possiamo abilitare Compiz-Fusion e gli effetti visivi 3D. Per fare ciò accediamo al pannello di controllo di Pclinuxos.

Pclos26bootb1.jpg

Andiamo su Hardware e poi su Configura effetti 3d

Pclos35sett11.jpg

Nella finestra selezioniamo Full 3d desktop effects. Se è possibile selezionare la casella Usare native support selezioniamola se no utilizziamo Usare XGL.Per i driver Nvidia consiglio di utilizzare quest'ultima. Dopodichè selezioniamo Usare Compiz-Fusion e diamo ok.

Pclos36sett12.jpg

Effettuiamo il riavvio del server x con ctrl-alt-backspace e rilogghiamoci. Gli effetti 3d dovrebbero funzionare a dovere. Per testare utilizzate la combinazione dei tasti ctrl-alt e nel frattempo tenete cliccato con il tasto sinistro un punto qualsiasi del desktop e muovete il mouse. Dovreste vedere un cubo 3d come questo.

Pclos37cubo.png

Consigli pratici per l'utilizzo

Collegarsi a internet tramite modem adsl ethernet

Per chi utilizza un modem adsl per collegarsi a internet (non un router per cui basta configurare una connessione ethernet sempre attiva) ci possono essere dei problemi attivando la connessione sempre attiva al boot. Solitamente al riavvio il sistema si blocca anche per alcuni minuti alla ricerca dell'ip e del dns. L'alternativa sarebbe attivare la connessione tramite terminale ma l'operzaione risulta un pò macchinosa. Ci viene quindi in aiuto l'utility tk-pppoe. In questo modo potremo attivare graficamente la connessione manualmente quando vorremo. Per prima cosa creiamo dal Centro di controllo una semplice connessione ethernet andando alla voce Rete e internet e poi in Configura una nuova interfaccia di rete. Per i passi completi vedere la sezione Configurazione iniziale. A questo punto apriamo Synaptic e cerchiamo il pacchetto rp-pppoe-gui. Non dovremo fare altro che installarlo! Siamo allora pronti per la configurazione di questa utility. Dobbiamo inserire la nostra configurazione per l'accesso a internet proprio come si fa solitamente in windows. Per fare questo però dobbiamo accedere al programma una prima e unica volta come root. Apriamo quindi un terminale, digitiamo su e digitiamo la nostra password di root. Ora digitiamo tkpppoe. Ecco cosa otterremo:

Pclos38ut1.jpg

A questo punto inseriamo i nostri dati per la connessione a internet: andiamo nella sezione Basic.

Pclos39ut2.jpg

Ora passiamo alla sezione NIC and DNS. Assicuriamoci che alla voce Ethernet Interface sia selezionato il nome della nostra connessione ethernet creata precedentemente (solitamente eth0) e che alla voce DNS Setup sia selezionato From server.

Possiamo ora passare alla sezione Options. Selezioniamo con il mouse la voce Allow use by non-root user: questo ci permetterà di attivare la connessione anche se siamo utenti normali non root. Lasciamo selezionata la voce Use synchronous PPP e Firewalling Stand-Alone.

Pclos40ut3.jpg

A questo punto possiamo dare Ok. A questo punto la connessione è completata. Chiudiamo tutto tranne la finestra di terminale. Dobbiamo ancora digitare questo comando chmod 755 /etc/ppp/

Riapriamo il programma andando nei menù della barra principale e selezionando Internet, Accesso remoto e per ultimo tk-pppoe. Questa volta l'utility è avviata come user. Clicchiamo sul tasto Start e attendiamo qualche secondo. Quando i pulsanti lampeggianti passeranno da giallo a verde saremo collegati a internet!

Pclos41ut4.png

Possiamo far avviare la nostra utility anche automaticamente all'avvio. Dovremo solo schiacciare il tasto start. Per fare ciò facciamo due semplici operazioni. Andiamo nella barra dei programmi e andiamo con il mouse sopra il nostro programma tk-pppoe. Clicchiamo con il tasto destro e selezioniamo Aggiungi un oggetto al desktop. Avremo così un collegamento all'applicazione sul desktop. A questo punto apriamo la cartella home, clicchiamo nel menù in alto alla voce Visualizza e selezioniamo Mostra i file nascosti. Possiamo quindi accedere alla cartella .kde e poi nella cartella Autostart. Trasciniamo qui direttamente dal desktop il collegamento tkpppoe. Quando rilasciamo il tasto destro selezioniamo Sposta qui.

Pclos42ut5.jpg

Al prossimo avvio tk-pppoe sarà avviato in automatico. Dopo aver attivato la connessione potete anche chiudere la finestra del programma: il collegamento rimarrà attivo.

Strumenti personali
Namespace
Varianti
Azioni
Navigazione
CollectionTricks
Siti amici
Strumenti