Schede Audio

Da Linux@P2P Forum Italia.

Sono quasi pienamente supportate e immediatamente funzionanti attraverso i driver ALSA (inclusi in ogni distro). Ci sono poi dei progtti alterativi che si appoggiano o che sono totalmene staccati come pulseaudio o jack

Segnali009.png Convenzioni Segnali009.png
All'inizio di ogni comando troverete uno di questi due simboli: $ (dollaro) e # (cancelletto). La presenza di $ indica che il comando può essere eseguito anche come normale utente, mentre il simbolo # indica che il comando che lo segue deve essere eseguito con privilegi di amministratore (root). Da utenti normali è possibile divenire root in questo modo: da terminale, si digiti:
$ su

oppure, su Ubuntu e varianti:

$ sudo su

Verrà richiesta la password di amministratore (su Ubuntu e varianti quella dell'utente): per motivi di sicurezza e riservatezza non verrà mostrata durante la digitazione.

A questo punto (si noti # al posto di $, segno che ora si è root) sarà possibile lanciare il comando:

# comando

NOTA: per Ubuntu e varianti, nel caso si necessiti di eseguire solo pochi comandi, esiste un'alternativa: basta far precedere il comando da eseguire da "sudo", in questo modo:

$ sudo comando

Per altre indicazioni sulle convenzioni della linea di comando vedere "introduzione all'uso della shell"

Indice

Alsa

Alsalogo.png

Configurare i volumi e le entrate/uscite/opzioni

Per configurare al meglio tutti i volumi e le entrate/uscite, si consiglia di agire da un terminale/konsole/shell con

$ alsamixer

Ecco un esempio di come potrebbe apparire alsamixer:

Per attivare o disattivare una voce, selezioniamo con le frecette (destra/sinistra) la voce e premiamo il tasto m. Con le freccette sopra e sotto aumentiamo o diminuiamo il "livello" di una voce.

Infine è bene notare che le voci vengono suddivise in tre o più "tab". Di solito è presente: "Playback", "Capture" e "All" (che comprende le voci delle prime due). Per spostarsi da una "tab" all'altra usiamo appunto il tasto tab:

In alternativa è possibile usare una qualsiasi delle tante interfaccie grafiche offerte dai vari DE (come KDE o GNOME):


Scegliere la scheda predefinita

# asoundconf list

E di seguito:

# asoundconf set-default-card "Audigy2"

Personalizzando il valore tra virgolette (nel nostro caso Audigy2) con un volore tra quelli usciti con il comando precedente.


$ cat /proc/asound/cards

Che produrrà un output del genere:

0 [Live           ]: EMU10K1 - SB Live 5.1 Dell OEM [SB0220]
                     SB Live 5.1 Dell OEM [SB0220] (rev.10, serial:0x80661102) at 0xa000, irq 5
1 [card1          ]: AudioPCI - Ensoniq AudioPCI
                    Ensoniq AudioPCI ES1371 at 0xe400, irq 11

In base all'identificativo dato alla scheda che ci interessa (nell'esempio i numeri in neretto) personalizziamo il file /usr/share/alsa/alsa.conf così:

# kate /usr/share/alsa/alsa.conf
# gedit /usr/share/alsa/alsa.conf
# nano /usr/share/alsa/alsa.conf

Personalizzando, con l'identificativo della scheda, le voci:

defaults.ctl.card 1
defaults.pcm.card 1

MIDI

Un problema può essere costituito dal supporto delle funzionalità MIDI della scheda, per cui è necessario informarsi. È comunque possibile appoggiarsi al rendering software MIDI, realizzato con programmi come timidity.

Riconfigurare i driver ALSA

Se usiamo Debian o una sua derivata (comprese Ubuntu/Kubuntu/Xubuntu) diamo:

# dpkg-reconfigure alsa-base

Se usiamo una qualsiasi altra distro:

# alsaconf

Abilitare l'audio 5.1

Dobbiamo editare un file:

$ kate ~/.asoundrc

o se su gnome

$ gedit ~/.asoundrc

o se con un editor testuale:

$ nano ~/.asoundrc

e sciverci dentro

pcm.!default {
type plug
slave.pcm "surround51"
slave.channels 6
route_policy duplicate
}

adesso dovrebbe bastare riavviare alsa (o se volete il sistema) per avere funzionante il 5.1, se abbiamo ulteriori problemi possiamo seguire questa guida

Microfono

Non ci sono particolari problemi nello sfruttare queste periferiche, basta attaccarle all'entrata audio della scheda audio e configurarle attraverso

$ alsamixer

O le rispettive interfacce grafiche di quest'ultimo.

Jack

Jacklogo.png

Jack o piu proprimente Jack audio connection kit è un server sonoro a bassa latenza che puo ritornare utile con programmi per l editing o il comppositing di traccie audio.

Configurazione

La configurazione di jack è efettuabile tramite il comodo tool grafico chiamato qjacktcl scritto con le librerie qt. Avviato il programma ci troveremo due finestre aperte:

Setupjackctl.png

questa è la finestra di setup dove si andranno a modificare i vari paametri della configurazione del demone jackd

Pannelloqjackcl.png

questa invece è la finestra da cui è possibile avviare il demone e vedere se tutto funziona correttamente tramite il pulsante Status o Messages che restituiranno risperivamente una tabella dello stato di jack con varie info e un log in tempo reale dei messaggi di jack

Statusjacktcl.png

Messagejackctl.png

Pulseaudio

Pulseaudiologo.png
Strumenti personali
Namespace
Varianti
Azioni
Navigazione
CollectionTricks
Siti amici
Strumenti